Il documentario di Massimo Reale racconta – attraverso le lettere dei soldati al fronte, delle loro mogli, delle loro madri e delle loro sorelle –  la tragica avventura della Prima Guerra Mondiale, che costò all’Italia seicentomila morti e seicentocinquantamila tra dispersi e prigionieri.

Co-prodotto con Madeleine e Spazi d’Arte e realizzato in collaborazione con l’Esercito Italiano.